di Claudio Taddei
Mito e realtà del magnifico nuovo mondo di Claudio Taddei
ISBN
978-88-6740-495-7
Pubblicato
2015
Prezzo
€20,00
Pagine
482

         Facendo perno sulla politica interna ed estera USA, il libro è una storia del nostro tempo, in particolare di quanto è accaduto nel 2013 e 2014, incluse le grandi crisi, dalla guerra in Ucraina (di cui offre un rapporto globale) al conflitto con il gruppo jihadista ISIS. È un’analisi inedita della politica USA, e per questa via è un contributo unico per il modo in cui unisce prospettiva storica e attualità politica. Il libro entra negli ingranaggi della politica americana. Racconta la trasformazione degli USA in una socialdemocrazia con larghi programmi di welfare. Documenta le tematiche relative all’immigrazione; le dimensioni della guerra al terrorismo; i contorni delle minacce cyber. Il tema non è solo la politica: il libro racconta la società disomogenea e confusa, segnata dal disincanto, dell’America di oggi.
         Molta parte del libro è dedicata alla politica estera. Le scelte della Russia di Putin, condizionate da un orgoglio atavico; i rapporti di forza nella regione Asia-Pacifico, e le tensioni nei mari della Cina; la politica di concessioni del governo Obama verso l’Iran, con il lasciapassare accordato al regime iraniano; i conflitti mediorientali e la resistenza di Israele; ed anche alcune carenze dell’Europa unita, sono tra i temi del libro. Pur difendendone le scelte di cautela, il libro mette in questione l’adeguatezza dell’ecumenismo di Obama.
         Indagare mito e realtà della politica USA significa inquadrare il tema del ruolo USA nel mondo. Il libro rovescia le percezioni dominanti in Italia riguardo alla presidenza Obama. Obama è un’icona della sinistra europea, e ciò ha aiutato a superare divisioni strumentali. Ma, per gli USA, Obama è stato un presidente molto di parte; ed anche un presidente che ha governato poco.
         Sempre autorevole e documentato, con una narrazione vibrante, a volte avvincente, con larghezza di orizzonti, il libro offre in modo singolare una visione lontana da convenzioni e luoghi comuni. E intanto, inseguendo la portata globale e il significato degli eventi, il libro descrive i lineamenti di un’America fascinosa, incoerente e reale.

Politica

Sequenza A                    La crisi della presidenza Obama
 
Parte Uno                       L’economia e la politica nel 2013

  1. Il blocco
  2. Socialdemocrazia USA
  3. I fatti sono cose ostinate
  4. Il punto più basso: shutdown e limite al debito
  5. Scandali veri e falsi
  6. Il Grand Old Party
  7. Colpo di mano in Senato

 Parte Due                      La società

  1. Giustizia e vendita delle armi
  2. Riforma dell’immigrazione
  3. Sanità
  4. Commercio, ambiente ed energia

 Parte Tre                       La difesa

  1. Tagliare la Difesa
  2. Air Force
  3. Terrorismo
  4. Cyber

 Parte Quattro                 La politica estera fino al 2013

  1. Contraddizioni
  2. Berlino e Russia
  3. La via di Damasco
  4. Afghanistan
  5. Iran
  6. La regione Asia-Pacifico e la Cina
  7. Medio Oriente e Israele

  Intermezzo europeo
 
Sequenza B                   Ancora deriva, e forse rinascita
  
Parte Uno                      La politica interna nel 2014

  1. Casa Bianca in vendita
  2. Welfare ad ogni costo
  3. Governo: molti rinvii, qualche caduta
  4. Le tempeste dell’estate 2014

 Parte Due                     La politica estera nel 2014

  1. Turbamenti
  2. Russia, Ucraina e Crimea
  3. La questione irachena e la questione ISIS
  4. La soluzione afghana
  5. Fallimento in Iran
  6. Chiarezza morale verso Israele
  7. Ucraina, il Donbass in fiamme

 Epilogo                         Verso un cambiamento

  1. Sobrietà
  2. Midterm e costanza